Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.

Accetto

Gli statuti delle province e città metropolitane

DURATA

4 giorni - 24 ore

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si comporrà sia di una parte più generale, necessaria per un inquadramento complessivo
delle opportunità introdotte dalla riforma, e delle questioni attuative che sono correlate, sia di una parte più
seminariale con il coinvolgimento attivo dei partecipanti. In particolare perseguirà:
• Un sistematico inquadramento concettuale, per comprendere i fondamenti della riforma e interpretare
ruolo e differenze dei nuovi enti intermedi rispetto alle precedenti province ad elezione diretta.
• Una lettura analitica comparata dei primi statuti approvati da province e città metropolitane per farne
emergere punti di forza e aspetti da approfondire.
• La definizione di modalità e strumenti concreti, da introdurre nello statuto, per favorire l’attuazione piena
delle competenze delle province e delle nuove città metropolitane.
• Nella parte seminariale, con l’aiuto delle testimonianze e il coinvolgimento attivo dei partecipanti,
definizione di indicazioni per gli statuti, articolate nelle seguenti 4 sezioni: 1) principi generali e istituti di
partecipazione; 2) funzioni fondamentali; 3) organi dell’ente: 4) organizzazione interna e ordinamento
finanziario e contabile.

DESTINATARI

Operatori della P.A.

QUOTA

200

ENTE EROGANTE

Università di Pavia
Università di Pavia

DIREZIONE DIDATTICA

Prof. Franco Osculati

SEDE DI SVOLGIMENTO

Università di Pavia

DATA INIZIO CORSO

7 maggio 2015

PERIODO DI SVOLGIMENTO

7-8-14-15 maggio 2015

NUMERO PARTECIPANTI

20

TERMINE ISCRIZIONE

24 aprile 2015